top of page
Image-empty-state.png

DISLIVELLO ↑:

1330 m

POSTI DISPONIBILI:

150 €

ETA':

14+

2 giorni d'avventura intorno al Mulaz e notte al Rif. G. Volpi

ZONA:

Falcade

DIFFICOLTA:

Impegnativa

1

DURATA:

2 gg / days

DATA:

26/8/23

LUNGHEZZA:

18 km

COSTO:

Esplorare i meravigliosi versanti a ovest ed est di questo gigante dormiente, fino alla magica campana sulla sua "fronte". Accompagnati dalla cresta della Caladora e dalle inconfondibili Pale, sino all'anfiteatro glaciale delle cime del Focobon e del rifugio Volpi dolcemente incastonato, nostra meta per trascorre la notte. Un contesto a dir poco unico, circondati da vive rocce dolomitiche e ammaliati dall'enrosadira.

Percorso

Partendo dal Passo Valles intraprenderemo il percorso dell'Alta Via n. 2, seguendo il sentiero 751 fino a Forcella Caladora, poi costeggiando il lago omonimo e i successivi sali e scendi in cresta e costa, arriveremo al Passo di Venegiota. Da qui aggireremo il Mulaz dal lato della Val Venegia, scendendo di quota lungo un sentiero non numerato fino ad immettersi e continuare nel 749 (anche parte del Sentiero Italia). La salita verso il Passo del Mulaz segue poi il ripido sentiero 710 in mezzo a ghiaioni e rocce. Giunti al passo, intravvederemo l'ormai vicino rifugio G. Volpi di Misurata, meta per la notte. A seconda delle condizioni meteorologiche tenteremo la salita fino alla croce con campana posta sulla cima a quota 2906 metri, durante la prima giornata o preferibilmente come piano principale all'inizio del secondo giorno). Per il rientro verso Falcade sceglieremo la spettacolare discesa lungo il sentiero 722, costeggiando i piedi di Cima Focobon, Campido e Zopel. Lasciati i ghiaioni alle nostre spalle giungeremo a Casera Focobon e da lì sempre sul 722 lungo il torrente omonimo, lentamente ci inoltreremo nei boschi fino a raggiungere Molino nelle vicinanze del Camping Eden (conclusione di questo trekking).

Logistica

  • L'incontro é previso per le ore 09:00 al parcheggio di fronte língresso principale del camping Eden nella frazione di Molino, comune di Falcade (indirizzo/posizione visibile nella mappa di fianco).

  • Lascieremo qui alcune auto (punto arrivo del nostro trekking il giorno successivo). Con le auto rimaste raggiungeremo il Passo Valles, punto di partenza del nostro percorso (circa 20 minuti di guida).

  • Alla fine dell'escursione, il giorno successivo, recupereremo le auto lasciate alla partanza al parcheggio sul passo.

  • L'orario di ritrovo potrá subire variazioni in base alle previsioni meteo per quel giorno. Eventuali variazioni nel programma verranno comunicate per tempo ai partecipanti.

Note

  • Per affrontare questa escursione occorre aver completato in precedenza percorsi di simile lunghezza e dislivello.


  • Questa escursione si svolgerá lungo due giornate dal 26 al 27 di agosto, con pernottamento presso il rifugio G. Volpi di Misuratara al Mulaz.


  • L'etá di partecipazione é suggerita e indicativa, eventuali richieste particolari per etá inferiori (tramite il modulo di prenotazione) motivate da adeguata precedente esperienza in montagna verranno valutate di caso in caso.


  • Si accettano prenotazioni fino alle ore 16:00 del giorno precedente l'escursione.


  • Lungo il percorso del primo giorno non sono presenti rifugi. E' dunque necessario il pranzo al sacco. Lungo il percorso del secondo giorno non sono presenti rifugi; il pranzo al sacco per il secondo giorno puo essere potenzialmente aquistato presso rifugio G. Volpi.


  • Il servizio di mezza pensione (pernottamento, cena e colazione) é fornito dal rifugio G. Volpi.


  • Il costo di 150 euro si intende per persona ed é riferito all'intera esperienza, cosí suddivisa:

    • il costo da pagare a LAREFA per il servizio di guida con Accompagnatore di Media Montanga durante l'escursione é di 72 euro;

    • il restante costo di 78 euro é relativo al servizio di mezza pensione fornito dal rifugio G. Volpi e verrá pagato dai partecipanti direttamente al rifugio sul posto (in contanti). Nel caso il partecipante fosse socio CAI, il costo della mezza pensione verrá ridoddo a 65 euro.


  • Il pagamento per il servizio di guida a la LAREFA puó essere effettuato sul luogo il giorno dell'escursione (in contanti), oppure tramite bonifico nei giorni precedenti all'escursione (gli estremi IBAN verranno comunicati tramite l'email di conferma alla prenotazione). In caso di impossibilitá fisica della guida che impedisce lo svolgersi dell'escursione l'interno costo pagato verrá rimborsato e la gita riprogrammata ove possibile.


  • Per prenotare questa escursione di due giorni e necessario il pagamento di un deposito cauzionale di 20 euro non rimborsabile (gli estremi IBAN verranno comunicati tramite l'email di conferma alla prenotazione).


  • Il pernottamento é previso in due camerette, da 3/4 persone ciascuna. Per la permanenza in rifugio sono necessari: ciabatte personali, sacco lenzuolo personale (in alternativa va bene anche il sacco a pelo), asciugamano personale e articoli per l’igene personale; gli articoli usa e getta possono essere acquistati solitamentea anche in rifugio con un supplemento.


  • E' necessario un equipaggiamento e indumenti adeguati al tipo di escursione e periodo dell'anno. Sono richeisti: scarponcini da montagna, zaino sufficientemente capiente, torcia frontale, strati antipioggia, strati vestiario piú caldi per la sera, berretto, borraccia con acqua. Sono consigliati: vestiario di ricambio, bastoncini, occhiali/crema da sole. Le persone che si presenteranno alla partenza senza materiale richiesto saranno esclusi per motivi di sicurezza; nessun rimborso quindi sarà dovuto.

bottom of page