top of page
Image-empty-state.png

DISLIVELLO ↑:

360 m

POSTI DISPONIBILI:

30 €

ETA':

14+

Attraversata alpina al cospetto dei fratelli Mulaz e Focobon

ZONA:

Falcade

DIFFICOLTA:

Media

10

DURATA:

5 h

DATA:

29/9/24

LUNGHEZZA:

10 km

COSTO:

GUIDATI DA:

Barbara

Un incredibile viaggio ad alta quota alla portata di tutti. Tra creste, laghi, ghiaioni, praterie alpine, foreste e casere, il nostro cuore batterà forte ammirando le imponenti pareti prima del Monte Mulaz e poi delle 3 cime Zopel, Campido e Campanili dei Lastei (da cui il gruppo prende nome). Una prospettiva verso Falcade e la Val del Biois da un punto di vista davvero 'locale' e privilegiato.

Percorso

Partiremo da Passo Valles, lungo il sentiero dell'Alta via n. 2 verso il Lago della Caladora. Sempre in direzione del Mulaz continueremo sul sentiero che tocca il Passo di Venegiota fino ai Fochet. Completata questa parte di percorso in cresta, caratterizzata da abbordabili sali e scendi e da alcuni brevi tratti più esposti, cominceremo la nostra discesa verso il torrente e la valle del Focobon passando per la casera omonima. Lasceremo l'anfiteatro roccioso alle nostre spalle per inoltrarci nella foresta che con calma ci accompagnerà verso l'abitato di Molino e la conclusione del nostro percorso (alla mattina lasceremo alcune auto qui per poi recuperare le altre a passo Valles).

Logistica

  • L'incontro è previsto per le ore 08:30 al parcheggio di fronte l'ingresso principale del camping Eden nella frazione di Molino, a Falcade (indirizzo/posizione visibile nella mappa di fianco).

  • Lasceremo qui alcune auto (punto arrivo del nostro trekking il giorno successivo). Con le auto rimaste raggiungeremo il Passo Valles, punto di partenza del nostro percorso (circa 20 minuti di guida).

  • Alla fine dell'escursione, recupereremo le auto lasciate alla partenza al parcheggio sul passo.

  • L'orario di ritrovo potrà subire variazioni in base alle previsioni meteo per quel giorno. Eventuali variazioni nel programma verranno comunicate per tempo ai partecipanti.

Note

  • Per affrontare questa escursione occorre aver completato in precedenza percorsi di simile lunghezza e dislivello.


  • L'età di partecipazione è suggerita e indicativa, eventuali richieste particolari per età inferiori (tramite il modulo di prenotazione) motivate da adeguata precedente esperienza in montagna verranno valutate di caso in caso.


  • Lungo il percorso sono presenti brevi brevi tratti di sentiero più stretti ed esposti. Si consiglia questa escursione a chi non soffre di vertigini.


  • Si accettano prenotazioni fino alle ore 16:00 del giorno precedente l'escursione.


  • Lungo il percorso non sono presenti punti di ristoro. E' previsto il pranzo al sacco.


  • Il costo di partecipazione è relativo al servizio di guida in escursione con Accompagnatore di Media Montagna.


  • Il pagamento per il servizio di guida a Barbara Gentilini può essere effettuato sul luogo il giorno dell'escursione (in contanti), oppure tramite bonifico (gli estremi IBAN verranno comunicati tramite email con la fattura relativa). In caso di maltempo (o impossibilità fisica della guida) che impedisce lo svolgersi dell'escursione, nessun costo sarà dovuto e la gita verrà riprogrammata ove possibile.


  • E' necessario un equipaggiamento e indumenti adeguati al tipo di escursione e periodo dell'anno. Sono richiesti: scarponcini da montagna, zaino sufficientemente capiente, strati anti pioggia, berretto, borraccia con acqua, crema da sole, Sono consigliati: strati vestiario più caldi, bastoncini, occhiali da sole. Le persone che si presenteranno alla partenza senza materiale richiesto saranno esclusi per motivi di sicurezza; nessun rimborso quindi sarà dovuto.


  • A seconda delle condizioni meteorologiche, l'organizzazione si riserva la facoltà di applicare forzate variazioni al percorso dell'escursione.

bottom of page